Eventi

Come riconoscere la vera pizza napoletana

La vera pizza napoletana è un capolavoro culinario che incarna la ricchezza della cultura italiana: un piatto semplice ma inconfondibile nel suo genere. Riconoscere una autentica pizza napoletana implica conoscere e apprezzare le caratteristiche che la distinguono, dalla preparazione dell’impasto alla cottura finale.

L’impasto e la lavorazione

Il cuore della vera pizza napoletana è il suo impasto, che segue una ricetta tradizionale e meticolosa. L’impasto è realizzato con farina di tipo 00, acqua, sale e lievito. La lavorazione deve essere manuale o con impastatrici a bassa velocità. Inoltre, l’impasto deve riposare per un periodo che può variare dalle 8 alle 24 ore. Questo processo di lievitazione lenta è cruciale per ottenere quella consistenza leggera e ariosa che è caratteristica della pizza napoletana.

L’estetica e la consistenza

La pizza napoletana si distingue per il suo bordo rialzato, noto come “cornicione”, morbido e leggermente croccante. Il cornicione deve essere gonfio e caratterizzato da quella che in gergo viene chiamata “alveolatura”, ovvero i piccoli fori e bolle d’aria che si formano durante la cottura. Il diametro della pizza non dovrebbe superare i 35 centimetri e lo spessore al centro deve essere di circa un millimetro.

Gli ingredienti

La vera pizza napoletana utilizza ingredienti semplici ma di alta qualità. Il pomodoro deve essere preferibilmente San Marzano DOP, proveniente dalle pendici del Vesuvio. La mozzarella utilizzata è di due tipi: la mozzarella di bufala campana DOP o il fiordilatte. L’olio extra vergine d’oliva e un pizzico di sale completano la base, mentre un tocco di basilico fresco aggiunge un aroma inconfondibile. In alcune varianti, si può aggiungere anche del Parmigiano Reggiano grattugiato.

La cottura

Un altro aspetto distintivo della pizza napoletana è la sua cottura. Deve essere cotta in un forno a legna a cupola, che raggiunge la temperatura di circa 485°C (905°F). La cottura è incredibilmente rapida, solitamente non più di 60-90 secondi. Questo processo conferisce alla pizza quel caratteristico sapore leggermente affumicato e assicura che il cornicione sia perfettamente gonfio e la base ben cotta ma non bruciata.

La degustazione

Quando si degusta una vera pizza napoletana, ci si aspetta una perfetta armonia di sapori. Il pomodoro dovrebbe essere dolce e leggermente acidulo, la mozzarella cremosa ma non appesantita dall’umidità, il basilico aromatico e l’olio extra vergine d’oliva dovrebbe fornire quel tocco finale di ricchezza. La consistenza è fondamentale: la pizza dovrebbe essere morbida e flessibile, mai croccante o rigida.

Certificazioni e tradizione

L’autenticità di una pizza napoletana è talmente importante che esiste un’associazione dedicata, l’Associazione Verace Pizza Napoletana (AVPN), che certifica le pizzerie che rispettano gli standard tradizionali. Questa associazione assicura che ogni aspetto, dalla preparazione degli ingredienti alla tecnica di cottura, rispetti le regole stabilite per preservare l’eredità culturale della pizza napoletana.

Per maggiori informazioni contatta Pizzeria Trianon, Via Pietro Colletta 42/44/46 Napoli. Telefono: +39 081.5539426.

Oppure visita il sito internet www.pizzeriatrianon.it, e scrivi una mail all’indirizzo trianonnapoli@gmail.com.  

Articoli recenti